not follow

DISABLE RIGHT KEY

martedì 21 febbraio 2012

Il Gioco delle Sillabe Minuscole - completo di schede PDF da scaricare e stampare gratis

AGGIORNAMENTO 2017 

Adesso il Cic ha iniziato la seconda elementare e una cosa prima semplice e ritmica come se sillabe sembra sia diventata difficilissima. E' stato il momento di rispolverare questo gioco, che ho caricato su Google drive in versione bianco e nero e a colori. 

Bianco e Nero: https://goo.gl/m2XR9g

Colori: https://goo.gl/RjWMRy
 - - - 

POST ORIGINALE

Prima di scoprire che in realtà il Pulce sa leggere lo stampatello minuscolo alla stessa velocità del maiuscolo solo che non lo diceva per paura che non gli leggessimo più i libri...


Io e mio marito avevamo pensato ad un gioco da fare insieme per allenare il nostro piccolo lettore all'alfabeto minuscolo e alla divisione in sillabe con poca fatica e tanto divertimento, ed è venuto fuori il Gioco delle Sillabe Minuscole.

Non è niente di eccezionale: ho preso ispirazione dallo stupendo Parolandia, ma senza necessità di particolari abilità. E' stato molto apprezzato dal destinatario, per cui lo descrivo qui sotto. (Non so se l'operazione è del tutto precisa dal punto di vista grammaticale.. le critiche saranno ben accette!)

Si possono stampare le tre schede da ritagliare. 

Consiglio di stampare su cartoncino in modo da poter maneggiare con più facilità le tesserine, oppure incollare la stampa su un supporto un po' più consistente del semplice foglio volante.

 1-  la scheda con le PAROLE MAIUSCOLE, in bianco e nero
E' divisa in tre colonne: soggetto - verbo - oggetto


Noi abbiamo colorato con un pastello a cera diverso ogni colonna, davanti e dietro, e poi abbiamo rivestito con il nastro adesivo grande la parte scritta, in modo da rendere più solide le tesserine, che vanno tagliate singolarmente.


Però voi potete scaricare gratis la scheda già colorata sul fronte e retro e stamparla.



2- la scheda con le SILLABE MINUSCOLE




Contiene le stesse parole della prima scheda, ma in stampatello maiuscolo.
Noi abbiamo colorato il cartoncino stampato con un pastello a cera ancora diverso, rivestito con il nastro adesivo trasparente e ritagliato ogni sillaba.

Anche in questo caso potete scaricare la versione PDF anche a colori, fronte e retro.


3- la scheda con le PAROLE MINUSCOLE DI COMPLETAMENTO

Contiene il completamento delle frasi, in stampatello minuscolo.

Da stampare e colorare come le tesserine delle sillabe, rivestire con il nastro adesivo trasparente e ritagliare.



COME SI GIOCA:

Sul tavolo (o sul pavimento..) si mettono le tesserine delle parole minuscole di completamento e delle parole maiuscole, coperte. (Il fatto di aver colorato anche il retro serve per distinguere le diverse parti della frase).

Ci si procura un dado.

Si mettono le sillabe minuscole in un sacchetto.

Si usa la parte rimanente della scheda delle parole di completamento per ritagliare le righe su cui disporre le parole.



- Ogni giocatore pesca un soggetto (arancione), un verbo (azzurro) e un oggetto (verde) e li mette, scoperti, sulla riga superiore davanti a sé.

- Poi si sceglie un ordine e a turno si tira il dado e si pescano tante sillabe minuscole dal sacchetto quanti sono i punti del dado (senza guardare!!!).

- Si dispongono davanti a sé le sillabe scoperte e si cerca di riscrivere la frase in stampatello maiuscolo con le sillabe minuscole. Si conservano le sillabe avanzate scoperte davanti a sé.


- Se un giocatore pesca una sillaba che serve ad un altro giocatore, e quest'ultimo a sua volta ne possiede una che serve al primo giocatore, si può (o meglio, si deve) effettuare lo scambio.

Vince chi riesce per primo a finire la propria frase minuscola.

Chi vince ha il diritto di pescare una tessera tra le parole minuscole di completamento (che dovrebbe rendere ancora più divertente il risultato) e leggere ad alta voce la propria frase.

E' un po' come il gioco dell'oca: non è un gioco di abilità ma solo di fortuna: la fortuna di pescare le parole maiuscole più corte, la fortuna di fare più punti col dado e di pescare le sillabe giuste.

Di sicuro alla fine del gioco per forza si sono lette un sacco di sillabe e paroline, ma se il gioco non risulta divertente di certo non verrà la voglia di ripeterlo!

Ciò che rende divertente per il mio bambino queste frasi è la loro assurdità e il fatto di avere inserito personaggi o gesti che ci ricordano sciocchezze di cui si ride spesso in famiglia. Forse la cosa migliore sarebbe comporre delle frasi ad hoc per il proprio bambino..

Noi abbiamo provato in due e in tre. Con più giocatori è più divertente!
I nostri prossimi ospiti sono avvisati... ;-)

AGGIORNAMENTO 2015

Mio figlio minore, detto qui il Cic, ora ha cinque anni e mezzo e lo stampato minuscolo se l'è imparato da solo sui cataloghi Lego, ma in questi giorni si diverte comunque a giocare a questo gioco con suo fratello, che fa la quinta elementare, solo per il gusto di vedere quanto assurde vengono queste frasi.

E' un po' il meccanismo di bellissimi giochi come PAROLANDIA, PAROLANDIA dei piccoli e PAROLANDIA in inglese. Imperdibili.

12 commenti:

  1. ok. allora rileggo le regole, voglio farmi trovare preparata!

    RispondiElimina
  2. ideona, provo a prepararlo anche io, tutti i trucchi per imparare giocando sono ben accetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me è più divertente allenarsi a leggere giocando, partendo da poche sillabe alla volta. L'importante è proporre il gioco al momento giusto: che non sia troppo difficile ma neppure troppo facile..

      Elimina
  3. Mi sa che copieremo l'idea, magari prima solo con il carattere maiuscolo.

    RispondiElimina
  4. Possiamo essere i tuoi prossimi ospiti? Giusto il tempo di fare due partitine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi quando tu verraiiii...
      dimmi quando quando quandooooo......

      Elimina
  5. Che idea grandiosa! Lo useremo anche noi per la nostra novella piccola lettrice! Felice di conoscerti! Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere mio! Fammi sapere se anche la Novella Piccola Lettrice avrà apprezzato!

      Elimina

I commenti che mi lasci restano qui, arricchendo il post e questo spazio di condivisione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...