not follow

DISABLE RIGHT KEY

mercoledì 29 giugno 2011

Lo sapevate? Carta di identità per minori. Sapevatelo!

Ho fatto il classico. "Conosci te stesso" e "so di non sapere" sono principi fondanti del mio essere ma a volte "non sapere" lascia basiti.
Vivo un po' nel mio mondo ma non sapevo che per andare in campeggio al mare tra 3 giorni, in Italia, i miei due bambini devono essere muniti della loro bella carta di identità nuova di zecca, e il documento di identità precedente valido per l'espatrio (la Carta Bianca, per intenderci) non vale più niente.


Una recente legge, con grande tempistica, stabilisce infatti che:

In conformità al Decreto-Legge n. 70 del 13 maggio 2011, è soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità, precedentemente fissato in anni quindici, ed è stabilita una validità temporale di tale documento, diversa a seconda dell’età del minore, in analogia con la durata del passaporto.
Rilascio della carta d’identità ai minori con età inferiore ai 3 anni: la carta d’identità rilasciata ai minori con età inferiore ai tre anni ha una validità di tre anni.
La richiesta del documento del minore deve avvenire in presenza di entrambi i genitori e del minore stesso. E’ possibile la presenza di un solo genitore che accompagna il minore, ma in questo caso occorrerà la presenza di un altro soggetto maggiorenne in qualità di testimone, oppure la presentazione di un altro documento di identità del minore in corso di validità (passaporto o il certificato di identità con fotografia precedentemente rilasciato ai minori di anni 15).
Per la validità all’espatrio, se un genitore non può essere presente occorre la dichiarazione di assenso all’espatrio (allegata in fondo alla pagina).
Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto.

Rilascio della carta d’identità ai minori con età dai 3 ai 18 anni: la carta d’identità rilasciata ai minori con età dai 3 ai 18 anni ha una validità di cinque anni.
La richiesta del documento del minore deve avvenire in presenza di entrambi i genitori e del minore stesso. E’ possibile la presenza di un solo genitore che accompagna il minore, ma in questo caso occorrerà la presenza di un altro soggetto maggiorenne in qualità di testimone, oppure la presentazione di un altro documento di identità del minore in corso di validità (passaporto o il certificato di identità precedentemente rilasciato ai minori di anni 15). Per la validità all’espatrio, se un genitore non può essere presente occorre la dichiarazione di assenso all’espatrio (allegata in fondo alla pagina).
Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto.

ATTENZIONE: per il minore di anni 14, l’uso della carta di identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato – su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle Autorità consolari – il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato. E' opportuno munirsi di un certificato di nascita con indicazione della paternità e della maternità da esibire in caso di richiesta da parte delle Autorità di Frontiera.

Rilascio della carta d’identità ai minori di cittadinanza straniera: nel caso di rilascio della carta d’identità ai minori di cittadinanza straniera è necessaria la presenza di almeno un genitore e di un altro soggetto maggiorenne in qualità di testimone o di un altro documento del minore in corso di validità (passaporto). La qualità di genitore deve essere correttamente registrata in Anagrafe.
Occorre inoltre che il minore sia titolare di permesso di soggiorno in corso di validità o che lo stesso figuri iscritto sul permesso di soggiorno del genitore.
Nel caso di richiesta della carta di identità con permesso di soggiorno in corso di rinnovo, se nella ricevuta postale figura unicamente il nome del genitore è necessario esibire anche copia del Mod. 209 (Ministero dell'Interno).

Non è necessaria la dichiarazione di assenso alla validità per l’espatrio in quanto il documento rilasciato non costituisce titolo per l’espatrio.
Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto.

Per fortuna oggi sono passata all'anagrafe e l'ho saputo. Nel mio comune di foto ne hanno chieste 4, se non avevo la Carta Bianca. Oggi ho compilato i moduli della richiesta e ho firmato. Mio marito deve andare a firmare quando riesce e poi io devo portare i bambini all'anagrafe. Grazie al cielo dovrebbero consegnarmi il documento al momento del completamento delle pratiche burocratiche.
Dovremmo farcela.

Sapevatelo!

AGGIORNAMENTO 2013: Ruben ci informa che la scadenza della carta d'identità viene fatta coincidere con il giorno del compleanno!!!!

17 commenti:

  1. ups...stampo e rileggo sotto il condizionatore, che qui in uff ho il cervello a massa per il caldo...grazie!

    RispondiElimina
  2. quindi niente firma in questura? che qui nel paesotto sono indietro di qualche legge e domani devo portare le foto...

    RispondiElimina
  3. prego. Per fortuna fortunella mi sono saltate un paio di visite e sono riuscita a passare in comune. Sennò con i nostri tempi, altroché!

    RispondiElimina
  4. per il documento d'identità niente questura.

    RispondiElimina
  5. Scoperto il giorno dopo l'entrata in vigore!! Una settimana prima ero andata in Comune per sapere cosa serviva per andare il Croazia. torno con le 3 foto per farmi fare il cert da portare in Questura e mi dicono che non si fa più, ma servono 4 foto per la Carta d'identità.... Uff... Comunque tutto fatto e sabato si parte!! Per scrupolo mi fanno fatto anche uno Stato famiglia da accompagnare alla carta.

    RispondiElimina
  6. L'ho scoperto anch'io 5 gg, ero andata a fare i doc per l'espatrio, ma mi han detto che era uscita la nuova legge.. :-)

    RispondiElimina
  7. non ne sapevo nulla!!!! ma io tempo di andare all'anagrafe proprio non ce l'ho!.....ci manca anche questa
    baci

    RispondiElimina
  8. Io l'ho "sapevuto" da poco. Una mia amica ha dovuto farla per mandare i figli in Sicilia con lo zio, gemello del marito, con tutta una serie di dichiarazioni.
    Io dovrò farla a entrambi.

    RispondiElimina
  9. capperi! non ne sapevo nulla...

    RispondiElimina
  10. @ tutte: mi consolo! vedo che più o meno tutte nella stessa barca (burocratica!!) ;-)
    Fatte CI oggi: buone vacanze!

    RispondiElimina
  11. Grasssie!Per fortuna ci sono le mamme blogger ad informare!

    RispondiElimina
  12. @ cooksappe & mammachegiochi: felice di essere stata utile! tra l'altro ste carte di identità con le foto dei bambinetti fanno una tenerezza!!!

    RispondiElimina
  13. urca! ed io che ho fatto la carta bianca due anni fa per puro caso.. Adesso scopro anche questa.. naaa.. Fortuna che non devo partire quest'estate ;) Grazie dell'info, adesso lo sallo anche io. Buon viaggio!!!!

    RispondiElimina
  14. Un bit in più: la scadenza viene fatta coincidere con il giorno del compleanno.

    RispondiElimina

I commenti che mi lasci restano qui, arricchendo il post e questo spazio di condivisione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...