not follow

DISABLE RIGHT KEY

mercoledì 3 novembre 2010

Buio in sala: "Windy day" di John e Faith Hubley

da short cuts

Aspettavo da un po' questo nuovo appuntamento con il Buio in sala di Nati per Delinquere.

Lo aspettavo per cominciare a scrivere dei cortometraggi degli Hubley che io e mio fratello, con la consulenza della mia amica canadese Anny, abbiamo sottotitolato selvaggiamente quattro anni fa.
Il film di oggi si intitola "Windy Day".

In quel periodo a me serviva un progetto "di passaggio", un'attività creativa che mi aiutasse ad affrontare le ansie giunte con la fine dell'infinita università e l'inizio della mia nuova vita.. di mamma. Agli stupendi cortometraggi invece serviva un pubblico più vasto dei quattro fanatici madrelingua inglese appassionati di animazione indipendente. Mio fratello era la persona che faceva per noi, dato che su quei piccoli film ci stava scrivendo una tesi intera.

Per darci un limite di tempo abbiamo organizzato un ciclo di proiezioni per la primavera. Poi ci siamo messi al lavoro sui corti, io in veneto e lui in lombardia, scrivendoci le e-mail: bisognava estrarre il video dai dvd originali (una volta giunti dagli USA), trovare un programma per sottotitolare non troppo complicato per una neofita come me, trovare i programmi giusti per convertire i files in modo da renderli compatibili con i formati video richiesti dal suddetto programma e poi riconvertirli.


Ma questo era il meno. La cosa divertente era intuire cosa cavolo volessero dire i figli dei coniugi Hubley nel loro inglese americano di bambini che stanno giocando tranquillamente per i fatti loro.
Perchè il cortometraggio di oggi è proprio questo: una poesia di immagini costruita sulla registrazione un dialogo tra Giorgia ed Emily Hubley, due bimbe (figlie degli autori) che giocano in campagna in una giornata di vento. E, mentre giocano, parlano di come va la vita.



L'intuizione è geniale, i disegni delicati ed evocativi, seppure "irregolari". Ma non sono io quella che deve parlare..

7 commenti:

  1. che iniziativa interessante! appena ho un secondo, do un'occhiata al video, ma ho l'acquolina! :)

    RispondiElimina
  2. Non li conosco proprio. I corti mi piacciono però...vediamo un pò di che si tratta...

    RispondiElimina
  3. @ Mamma C: alla fine ce l'abbiamo fatta a fare le proiezioni, quattro anni fa, in un piccolo centro culturale. Fammi sapere cosa ne pensi!
    @ Mamma non basta: vedrai!!!!

    RispondiElimina
  4. e io continua a tornarci a guardarlo...cosi bello!

    RispondiElimina
  5. mio fratello sarà contento!

    RispondiElimina
  6. Che bello, davvero interessante. E' incantevole come giocano insieme queste due bimbe, mi viene voglia di fare un altro bambino per dare un compagno di giochi al mio Q! :)
    Rossana

    RispondiElimina
  7. e figurati che erano in quattro!! vedi tu.... ;-)

    RispondiElimina

I commenti che mi lasci restano qui, arricchendo il post e questo spazio di condivisione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...