not follow

DISABLE RIGHT KEY

venerdì 26 novembre 2010

Regalare un libro fatto in casa: "Il Pianeta Giallo". Blog candy di Santa Lucia


Per il Venerdi del libro di Home Made Mamma questa settimana propongo un libro fai da te.

Ok. Ho concepito un altro dei miei progetti impossibili. Forse è meglio che torni a lavorare alla svelta.
Rimettendo a posto due scatoloni di ricordi della mia infanzia e volendone buttare via uno e mezzo (la parola d'ordine di questo Natale, si sa, è decluttering), ho ritrovato un quadernetto rivestito di carta bianca con un titolo scritto col pennarello giallo: "Il pianeta giallo". Sulla copertina c'è anche un tentativo di graffitismo, probabilmente posteriore alla stesura del testo, verosimilmente opera del mio fratellino.

Ho ritrovato il libro che ho scritto da piccola insieme alla mia baby sitter preferita, Rosa, anzi il libro che lei ha scritto per me, ogni pagina con un pennarello di colore diverso, ogni pagina con uno spazio sotto perchè io la illustrassi. Rosa è una tipa molto dolce e molto creativa e libera. Le prime pagine le ha disegnate lei.
Parla di un bambino coraggioso di nome Zi che fa un viaggio su un altro pianeta. Parla di mimetismo animale extraterrestre ma soprattutto di quanto può essere raro e prezioso un cane piccolino, un po' bastardino.

Quest'anno ho pensato di regalare copie di questo racconto ai (numerosi) bambini con cui scambieremo le visite in occasione delle Feste: ho trascritto il testo, lo stamperò/fotocopierò e chiederò al Pulce di fare qualche illustrazione. Di solito lui su queste cose non si tira indietro.
Ma come si vede dalla foto la copertina è rovinata, ho bisogno di una copertina nuova...
Chi ha voglia di aiutarci? La più bella la useremo su tutte le nostre copie di libricini!
Lo so, è una follia, ma la follia è contagiosa. La mia amica (zia)Lurker, quando ci siamo trasferiti, ha regalato al Pulce un libretto di raso rosso con tantissime storielle in rima scritte apposta per lui, che la zia medesima aveva estorto a tutti i nostri amici veneti capitati tra le sue grinfie. Non dico altro.

Bene, allora, chi ha voglia di disegnare una copertina per noi me la mandi all'indirizzo  vogliounamelablu@yahoo,it e io la metterò sul sito. Valgono disegni di bambini, disegni di adulti colorati da bambini, disegni di adulti qualsiasi, disegni di illustratori professionisti. Basta che il disegno sia ispirato al racconto stesso.
La notte di Santa Lucia, tra il 12 eil 13 di dicembre, chiuderemo le votazioni pubbliche e il mattino dopo proporrò le copertine al Pulce, che con i suoi 100 punti di bonus-preferenza, potrebbe fare la differenza!
Ovviamente dovreste pure fare girare un po' la voce, mettendo la vostra opera d'arte in un post, il banner del blog candy sul vostro sito con il link che porti qui, e un commento con l'adesione qui sotto. Insomma le solite cose.
Cosa si vince? Come al solito non credo sia molto importante. Anzi è tutta una scusa per farvi venire voglia di scrivere anche voi un bel libricino con un bambino, disegnarlo e poi regalarlo in giro.
Oppure stampare il nostro, aggiungere una vostra copertina, illustrarlo nelle pagine più apprezzate e tenerlo o regalarlo. Il testo lo trovate nella pagina omonima (sotto il titolo del blog), ma consiglio di stamparlo da Scribd seguendo i link qui sotto con le versioni in PDF e due tipi di impaginazione:

file pdf : "Il pianeta giallo" di Rosa e Lucia - IMPAGINATO (versione lunga, consigliato da stampare e illustrare)

file pdf : "Il pianeta giallo" di Rosa e Lucia - SOLO TESTO 

Comunque, un blog candy che si rispetti di solito ha un premio che si rispetti. Io questa volta offro una decorazione invernale che ho già cucito, quindi non farò le corse.. è il fiocco di neve sorridente di feltro che vedete qui sotto e nel banner, da appendere all'albero o che so io.


(L'ho creato da questo disegno.. mi scuso ma non ho più trovato il sito di riferimento.)



Se partecipate, il regalo di Santa Lucia me lo fate voi! :-)

21 commenti:

  1. ma che bella idea, mi piace un sacchissimo!!! voglio poi vedere la copertina (non mi ci metto neanche, lascio spazio agli artisti più o meno in erba :) )

    RispondiElimina
  2. ammazza che tentazione. se ho tempo ci provo. comunque la compertina bianca e gialla con il graffitismo è bellissima!

    RispondiElimina
  3. Lucia, ma questa storia è fantastica!!!!! Me la sono letta tutta d'un fiato :-)! Sì sì, Leti ed io ci cimentiamo e questa volta il risultato non resterà chiuso nella macchina fotografica di papà :-)! Mi hai dato poi una bellissima idea, devo mettermi a scrivere le storie che mio marito inventa la sera per Leti, assolutamente!

    RispondiElimina
  4. Complimenti!
    e' un'idea belilssima, parteciperemo anche noi.
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Io non ho nemmeno un minimo di talento per il disegno nè inventiva in questo campo....però voglio dirti che la tua idea è davvero stupenda e super originale: bravissima!!!
    Maris

    RispondiElimina
  6. @ tutti: ma è solo un gioco! qualsiasi sgorbio va bene! Vi do un suggerimento: più colori mettete meglio è, sarete i favoriti del Pulce!

    @ Mamma C: ma potete fare un collage astratto con la carta che vi è avanzata dalle lanterne, o qualche manata di colori a dita. Dammi retta, vale tutto!

    @ Stima Di Danno: dici che è bella? bah, il giallo sul bianco non si vede, e il graffito su pastello a cera è al contrario e non c'entra niente (si vede che mio fratello non aveva trovato altra carta in giro). Niente scuse: la copertina nuova SERVE!

    @ Piccolalory: devi devi scriverle! io l'anno scorso avevo malauguratamente dato vita ad una saga di racconti inventati con protagonista un Piccolosauro. Che fatica, dovevo inserire lì per lì in ogni puntata dei dettagli su indicazioni del Pulce. Ora, niente scritto, tutto dimenticato!

    @ Caffenero: ciao, vi aspetto. Chissà che questa volta sia io a farti fare le ore piccole! ;-)

    @ Maris: grazie! comunque anche per te niente scuse! Illustrare non vuol dire solo disegnare! Non ti viene in mente proprio niente?
    Uno dei mantelli a fantasie minute di giraffa?

    RispondiElimina
  7. @ mammadifretta: grazie! partecipi? diffondi? ;-)

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia! Il tuo racconto, il gioco di disegnare la copertina, sei davvero fortissima! Se mi viene in mente qualcosa partecipo di sicuro! Mi piacciono queste iniziative :-)

    RispondiElimina
  9. @ Pollon: grazie Claudia! detto da te... :-)
    vi aspetto!!!

    RispondiElimina
  10. ...ma certo che partecipiamo. la mia bimba è l'artista di casa e credo che sarà felice di prodigarsi per la causa... a presto mia cara!

    RispondiElimina
  11. Ora che ci penso, ma lo sai che io da bambina inventavo storie, le scrivevo e le illustravo pure... Mia mamma dovrebbe aver conservato i miei capolavori. Mi hai fatto venir voglia di cercarli e riesumarli!

    RispondiElimina
  12. @ Stefania: così che si fa!

    RispondiElimina
  13. ma quanto mi piace questa iniziativa...dire bellissima è dir poco. riuscirò a partecipare..spero tanto di si. il tempo in questi giorni è quello che è (leggi:zero) ma ci proverò.

    RispondiElimina
  14. @ jole: lo spero! sei poi riuscita a fare il fuori porta?
    questo fine settimana ho cominciato a studiare come stampare e rilegare i libretti ma sono ancora in alto mare!

    RispondiElimina
  15. Eccomi!
    Rimango dell'idea che la copertina originale sia bella e insostituibile, però abbiamo partecipato alla tua iniziativa. Ti ringrazio perchè è davvero una bella idea e mi ha ricordato che ho anch'io delle storie di quanto ero piccola da qualche parte.
    Ti facciamo un po' di pubblicità qui:
    http://scuolainsoffitta.wordpress.com/2010/12/02/un-libro-infinito/
    Ciao

    RispondiElimina
  16. ehi ma che bella tutta questa cosa..solo ora leggo il post...e me lo stavo per perdere..se riusciamo io e i miei pulcini partecipiamo...che bella la storia!Piacere di averti trovata!

    RispondiElimina
  17. Questa copertina originale mi ricorda "cappuccetto Giallo" di Munari... molto bella sia l'idea che l'iniziativa... però sono una frana del disegno... io ho in mente un progetto simile, tipo almanacco delle festività e mi rivolgerò al disegnatore di casa, mio padre

    RispondiElimina
  18. @ caffenero: grazie!!! :-)

    @ sly: piacere mio! grazie di essere passata a trovarmi.. allora aspetto la vostra copertina, se vi va!

    @ MissMeletta: Cappuccetto giallo ce l'abbiamo in ristampa, non sapevo che la copertina originale fosse simile a quella di Rosa! Allora ci mostrerai il tuo almanacco! ma non tirar fuori la scusa del disegno!! ;-) qui ogni tecnica è ben accetta! ciaoooo

    RispondiElimina
  19. hei, ma dove sono stata finora!!! mi sono persa un sacco di cose...che bella iniziativa, ma omai sono in ritardissimoooo. baci

    RispondiElimina
  20. ma non scherzare! avete UN INTERO fine settimana davanti a voi per creare un capolavoro! Coraggio!!!

    RispondiElimina

I commenti che mi lasci restano qui, arricchendo il post e questo spazio di condivisione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...